best resume writing services chicago tx utopia analysis essay ptlls level 4 assignment answers business and marketing plan template jesus research paper small business plan pdf phd thesis in urban and regional planning

Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

E’ ripartita oggi a Roma la promozione del Cablewakeboard Paralimpico con il coach Emanuele Pagnini

tn Meme Pagnini foto di Andrea Gilardi
E’ ripartita stamattina la promozione del Cablewake paralimpico, corso di avviamento al wakeboard praticato con l’impianto a cavo, presso la ASD Wake n Lake di Roma che mette a disposizione le strutture. Da oggi, per tre giorni, 12 ragazze e ragazzi si avvicendano sui seggiolini costruiti appositamente per scivolare, in tutta sicurezza, sull’acqua del laghetto nella tenuta Pallavicini. Il progetto è ideato e organizzato dalla Federazione Sci Nautico e Wakeboard con il contributo del Comitato Italiano Paralimpico e la preziosa collaborazione del coach Emanuele Pagnini.

I neo rider, assicurati al bilancino e trainati dal cavo iniziano la routine di uno sport che anno dopo anno vede aumentare i praticanti, seguiti con competenza e passione dal campione del mondo e campione europeo Emanuele Pagnini.

“Ricomincio a insegnare il cablewake paralimpico con l’entusiasmo di sempre” racconta Meme, “ siamo partiti bene, 12 neofiti al primo corso sono tanti, peccato per quelli che non siamo riusciti ad inserire questa volta e che dovranno rinunciare a questa esperienza stimolante. L’anno scorso siamo riusciti a far partire il primo Campionato Italiano Paralimpico di Cablewake e quest’anno speriamo di poter formare una squadra, la squadra agonistica paralimpica che rappresenterà l’Italia nei futuri Campionati Internazionali. Ma l’aspetto più importante è il valore che questo sport aggiunge alla vita di chi lo pratica, parlo soprattutto delle persone con disabilità, che incontrano nel cablewake uno stile di vita finalmente spensierato e aperto a tante possibilità” conclude Pagnini.

Negli ultimi anni gli impianti cable sono sorti in tutte le regioni italiane e  la FISW con il coach Pagnini può proporre un programma di avviamento 2021 ben distribuito da nord a sud d’Italia.

Dopo Roma, che si concluderà giovedì 10 giugno, il corso si terrà la prima settimana di luglio al Veneto Cable Park di Resana, Treviso, dal 2 al 6 agosto sarà la volta di Dello, Brescia, presso la ASD Awake. A settembre Pagnini sarà in Sicilia presso il Sun Island.

 

In foto (Andrea Gilardi): Pagnini su un ostacolo