Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

SI APRONO DOMENICA I CAMPIONATI EUROPEI WAKEBOARD A BORGO SAN PIETRO, RIETI: IL CICOLANO FESTEGGIA QUASI 200 ATLETI PROVENIENTI DA 18 NAZIONI

tn Nazionale 3
A Borgo San Pietro si aprono domenica (dal 29 luglio al 4 agosto) i Campionati Europei Wakeboard, ritornati in Italia dopo 14 anni nel Lago del Salto (Rieti), piano d’acqua dalle condizioni perfette per regalare ari rider l’ambiente migliore per le loro performance e al pubblico uno spettacolo unico, indimenticabile.

18 le nazioni in gara, quasi 200 i rider iscritti: i migliori rider del continente.

“La Squadra italiana è l’orgoglio della FISW “ dichiara il Presidente Luciano Serafica, “ è la squadra Campione d’Europa ininterrottamente dal 2010 (con l’eccezione del 2012, anno in cui si è classificata seconda), è la Squadra campione del Mondo nel 2015 e seconda classificata negli ultimi Mondiali di marzo di quest’anno, quando abbiamo sfiorato la medaglia d’oro vinta dagli australiani con solo 5 punti di vantaggio. E’ la squadra più unita, solidale, compatta nel panorama mondiale, “ conclude Serafica “fonda la propria forza sulla passione incondizionata per questo sport meraviglioso.”

“Con i tecnici nazionali Pierluigi Mazzia e Enzo Molinari abbiamo convocato i più meritevoli” racconta il coordinatore del settore wake, Buby Caimi, coadiuvato da Simona Valerio, e abbiamo formato una squadra fenomenale.

Partiamo da Alice e Chiara Virag, le gemelle milanesi, 18 anni, da quest’anno entrano ufficialmente nella categoria Open . “ Sono in gran forma, entrambe,” afferma Caimi, “ in allenamento tirano fuori la stessa grinta… in gara invece “giocano” ad alternarsi, ce n’è sempre una più tosta dell’altra, una va avanti e l’altra la segue a ruota. “Sono ragazze in gamba, dopo la maturità si sono iscritte a Scienze Motorie e sono pronte a brillare anche lì. Alice ha già vinto 2 tappe dell’Eurotour 2018 Chiara ha vinto la medaglia di bronzo negli ultimi Campionati Mondiali gareggiando nella categoria superiore, la Open.

Julia Molinari (di Como) e Alizee Piana (di Lecco) sono le Junior, “stanno andando molto bene” è soddisfatto Caimi, “ negli ultimi mesi sono ulteriormente migliorate, sono ansioso di vederle in gara dopo questi ultimi giorni di allenamento intenso”. Julia ai Mondiali ha conquistato l’argento, Alizee Piana, già detentrice del titolo europeo under 14, nei Mondiali ha conquistato il bronzo U14.

Nella categoria Boy, under 14 abbiamo schierato un esperto, Igor Colombo e un giovanissimo Stefano Comollo; nonostante la giovane età Igor Colombo, di Lecco, ha esperienza di gara pluriennale avendo iniziato a praticare da piccolissimo. Igor è forte della medaglia d’argento conquistata l’anno scorso agli Europei di Riga, quinto ai Mondiali di marzo, dovrà però combattere contro due atleti fortissimi: lo svizzero Jamie Huser e il francese Maxime Roux.

Stefano Comollo, di Torino è il più giovane della squadra, classe 2006, quinto agli Europei 2017, sta migliorando a un ritmo vertiginoso , a Borgo San Pietro ci stupirà. Nella categoria Junior Men il piemontese Filippo Chiarelli , entrato in semifinale agli ultimi Campionati Mondiali, avrà molto da raccontare, “è potente Filippo e la passione per questa disciplina lo trascina, in gara butta fuori tutto il suo coraggio”. Nella Open gareggeranno Nicolò Caimi, comasco e Lorenzo Soprani di Milano. “ Non vorrei essere troppo ottimista ma Nico sta andando proprio bene “ commenta Caimi, ha conquistato due medaglie d’argento in altrettante tappe dell’Eurotour 2018 e un buon 6° posto ai Mondiali di Buenos Aires, certo, gli avversari sono agguerriti e molto ben preparati, vedremo …” Lorenzo Soprani, è al primo anno nella categoria Open , è bravo, ben allenato però esce da un piccolo infortunio. Da quando si è trasferito in Florida per motivi di studio si allena quotidianamente confrontandosi con i pro americani, vive la condizione ottimale per mantenersi ai livelli altissimi a cui ci ha abituato: è campione europeo nella categoria di appartenenza ininterrottamente dal 2014 e vicecampione nel 2013, che livello!

Siamo alle categorie degli esperti:   Annalisa Di Corato, romana risiede a Londra, come si riaffaccia in territorio nazionale entra nello spirito di squadra e… vince, come negli ultimi Mondiali dove ha conquistato l’oro, Federico Bellini, master toscano, 7° ai Mondiali in una categoria di uomini forti, ha recuperato l’allenamento che gli era mancato a inizio stagione, lo vedremo in gara; Francesco Starita, napoletano, ha deciso di gareggiare nei Masters dopo aver vinto con “troppa” facilità la medaglia d’oro nella categoria Veterans ai Mondiali di marzo in Argentina.

Concludo con Pierluigi Mazzia, il “senatore” della squadra, esperienza e preparazione atletica a mille, una valanga di medaglie conquistate, l’ultima è l’argento Veterans ai Mondiali. L’acqua è il suo elemento, con la tavola ai piedi vola e volerà ancora tanti anni”.

Peccato per Giorgia Gregorio , campionessa europea 2016 e Massimiliano Piffaretti , campione del mondo 2015 e vicecampione 2017, entrambi infortunati, la squadra cercherà la vittoria anche per loro.

“Sono fortunato”, conclude Buby Caimi a coordinare una squadra così colorata. Un grazie particolare a Stefano Galli, fantastico fisioterapista, alla Federazione che ci dà tutto il sostegno che necessitiamo e all’amico e organizzatore Claudio Ponzani.

I Campionati Europei di Wakeboard 2018 si svolgono sotto l’Alto patrocinio del Parlamento Europeo.

 

Start list e risultati: http://www.iwwfed-ea.org/boatwake/competitions/2018

facebook: @EuropeanWakeboard2018

instagram: EuropeanWakeboardChamp18

In foto  (Andrea Gilardi): la Nazionale di Wakeboard. In basso: Chiara Virag

 tn 2018RadunoNazionaleItalianaWakeboardBoat Chiara Virag040